La longevità del Nero D’Avola, Di Bella - Sense 2007 - 93 Points ZWC

Il mio amore per il Nero D’Avola è evidente, questo vitigno “principe” tra i vitigni che rappresentano la bella Sicilia, la mia terra natia, mi ha affascinato fin da i miei primi anni con cui i miei nonni non mi negavano mai un piccolo sorso di vino.

Altri tempi direte! Ed invece no! Perché negli ultimi 50 anni il Nero D’Avola ha avuto gioie e dolori, decadimenti e risalite, ma sempre tenace è riuscito a sorprendere tutti.

La vigoria del vitigno, che si comporta esattamente come il popolo Siculo, ama il sole, le sue rigogliose foglie altro non sono che ricche chiome che si aprono alla luce solare e che proteggono i grappoli dal grande caldo.

Il vitigno come lo definisco io è “Virile”, nervoso, sempre quasi agitato, le parte olfattiva che delle note di pepe ne contraddistinguono il carattere marca con evidenza profumi di frutti rossi e brezza marina.

Della sua longevità ne ho avuto conferma già nel 2014, alla mia prima guida al vitigno, assaggiando un 1998, lo trovai dalla freschezza entusiasmante. Oggi come allora ho avuto l’opportunità di degustare un Nero D’Avola in purezza della cantina Di Bella con ben 16 anni alle spalle (meglio dire in bottiglia), Di Bella - Sense 2007 - 14 gradi di alcool.

Il colore è quello tipico del vitigno, rosso rubino intenso, nel nostro caso una leggera tendenza al granato ne identifica la sua maturità.

Al primo impatto emergono aromi di frutta rossa matura, fragola, ciliegia, amarena e leggero sentore di eucalipto che sfocia su note erbacee mediterranee.

Al palato è vigoroso, sembra un giovincello appena tirato fuori dalla bottiglia, la sua nota acida sostenuta dal buon alcool alla partenza lo sostiene, lo rende intenso e dalla lunga persistenza gustativa.

La sua leggera nota ossidativa non gli sottrae freschezza e grande complessità, un vino da grandi occasioni, da pasti succulenti a base di carni rosse oppure salsiccia al ceppo che lo renderebbe il sicuro protagonista di tavole imbandite tra veri amici, amanti del “principe” pronti ad assaporarne la sua fresca longevità.

Nero D’Avola, Di Bella - Sense 2007 - 93 Points ZWC

Zosimo Consiglia

Invecchiamento: da invecchiamento

Investimento: ottimo

Rapporto Qualità/Prezzo: ottimo

Indice di piacevolezza: 8/10

Maggiori dettagli, scheda tecnica degustativa e confronto tecnico inviando una email a wineforyou@zosimo.wine

Follow me!